Le origini di Scandriglia

Le origini di Scandriglia

Le origini storiche della cittadina di Scandriglia si perdono nel mito e nella leggenda romana.
 
Sin da quel tempo il Territorio di Scandriglia era occupato da una prospera cittadina chiamata Mefila, nome di ispirazione greca, giacché è parere di vari storici romani, anche se non molto attendibili, che la Sabina ospitasse in tempi remoti una colonia greca fusasi poi con la popolazione d'origine.
 
Sorto l'astro di Roma questa cittadina seguì presto le sorti di tutto il territorio sabino, diventando con tutta la Sabina "Il fior d'Italia" ed il più sicuro appoggio della repubblica romana, come puntualizza pieno d'ammirazione M.T. Cicerone, che vide in questa regione l'incarnazione originale della "virtus" romana comprendente la frugalità e la laboriosità, nonché un'innata fierezza ed un'indomata bellicosità.
 
Durante la dominazione Romana Mefila ospitò ville patrizie e diventò quasi totalmente il fondo agrario della ricca famiglia senatoriale degli Scandillii.
 
Dal nome di quel tempo "FUNDUS SCANDILLIANUS" deriva l'attuale denominazione.

 

Torna indietro | scandriglia

Centro Visita - Informazioni Via Lamberto Vignoli, 28 - 02038 Scandriglia (Rieti)
Tel: +39 327 4470954
prolocoscandriglia@libero.it

 
Associazione Pro loco di Scandriglia